Geografie

 

immagine G16

Geografie 2016 – Cammini autobiografici
a cura di Alberto Valente e Salvatore Smedile

Percorso di conoscenza attraverso il cammino e la scrittura autobiografica finalizzati all’esplorazione del proprio paesaggio interiore. Geografie è un approccio per approfondire e sviluppare il potenziale creativo, comunicativo e relazionale. Si rivolge a chiunque si vuole occupare di sé e degli altri.
Perché camminare? Per riscoprire il desiderio dei propri passi. Per svuotare la mente e preparare il terreno a una nuova semina. Per ristabilire un rapporto dinamico col proprio corpo.
Perché la scrittura autobiografica? Per prendere in mano la propria trama esistenziale e orientarla verso un diverso punto di vista del mondo. Per riordinare l’esperienza vissuta e arricchirla di un nuovo senso.

Tappe: 20 marzo – 8 maggio – 26 giugno – 18 settembre – 23 ottobre – 20 novembre – 11 dicembre (25 giugno a richiesta: incontro residenziale con una notte in ostello)

Orari: 9 – 18
Ritrovo: AUDIDO (Via Pianezza, 36 Alpignano)
Pranzo al sacco
Costi: 50 € per ciascuna giornata
Iscrizioni: info@urzene.it
a.valente (3386643243)
s.smedile (3383851293)

Alberto Valente Torino, 1968. Attore, performer, esperto di improvvisazione teatrale e di comunicazione ambientale.
Salvatore Smedile Winterthur (Svizzera) 1959. Dramaturg, poeta, esperto di metodologie autobiografiche, educatore.
http://www.urzene.it
http://www.urdiario.wordpress.com
fb urzene

*

Geografie – scritture autobiografiche

a cura di Salvatore Smedile e Alberto Valente

Nell’universo interconneso la scrittura autobiografica bussa alla porta come un richiamo della foresta. È l’adunata contro la forzata pratica dell’esterior e la simultanea condivisione delle esperienze. Sovente l’inquietudine è vista come un male da curare a tutti i costi, una zona buia da cui tenersi a debita distanza. Eppure siamo figli della nostra storia e abbiamo diritto alla nostalgia, a quello che non c’è più ma è ancora qui, presente. Il filo del passato è il cordone ombelicale che ci nutre e ci può aiutare a spiegare le nostre scelte e indecisioni. Per controbilanciare il must della rapidità con cui viviamo, la memoria reclama un ritorno a casa, un andamento più lento, un rimpatrio verso sé stessi. L’autobiografica (autos-bios-graphein: scrivere la propria vita) è un invito a raccontarsi per svelarsi e riconoscersi, orientarsi e trovare la via che conduce a casa.

Programma

Ogni incontro del laboratorio di narrazione autobiografica inizierà con una fase di riscaldamento per favorire la concentrazione ed entrare in situazione. Attraverso esercizi di scrittura si dissoderà il terreno delle proprie esperienze per lasciare emergere i ricordi e gli snodi esistenziali che costituiranno i capitoli di una eventuale autobiografia. Lo scambio e la condivisione tra i partecipanti sarà il fertilizzante che farà maturare il raccolto della propria scrittura, traccia per le future esperienze.

Il laboratorio prevede due incontri mensili di tre ore presso TLC (ViaMazzini 4, Pianezza).

Le date e gli orari di aprile 2016 :

sabato 9 aprile ore 15 – 18

sabato 30 aprile ore 15- 18.

I temi trattati saranno i paesaggi interiori, il proprio autoritratto, il corpo autobiografico, gli incontri, i passaggi della vita.

Materiali: abbigliamento e scarpe comode; un taccuino.

Costo

Per ogni incontro di tre ore : 30 euro.

Info

Silvia Mercuriati 3332015106 http://www.tlcteatro.com

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s